IMG_20181020_154913

La grande famiglia scout

Alcune settimane fa ho sognato che qualcosa di nuovo, qualcosa di magnifico sarebbe accaduto presto nel nostro gruppo scout. Vedevo intorno a me un prato con fiori gialli e rossi che trasformandosi in blu e rossi  assumevano fattezze umane, mentre una musica, soave di sottofondo riportava le note del “Benvenuto” di Laura Pausini. Questo sogno mi ha accompagnata per più notti fino a diventare quasi un desiderio che si realizzasse. Non ho dovuto aspettare troppo.
Il Sogno è diventato realtà il 29 dicembre scorso. Durante la consueta riunione del sabato, stretti in un cerchio come una vera famiglia la capo reparto, Monica, ha richiamato la nostra attenzione e un assoluto silenzio. I nostri sguardi erano tutti rivolti a lei in attesa di una comunicazione che ci sembrava davvero importante ed era così. Sventolando un fazzolettone giallo e rosso i capi hanno detto trionfanti: “ Ragazzi, siamo diventati di più, 10 nuove guide e scout entreranno a far parte del nostro gruppo, provenienti da Taurisano”. La notizia ci ha lasciati per un attimo senza parole, sconcertati e senza entusiasmo: Non sapevamo se essere contenti o dispiaciuti: che tipi sarebbero stati, come avrebbero interrotto la nostra intimità? Ma poi pensando alla canzone aggiungi un posto a tavola Monica e Salvatore hanno intonato il ritornello : Aggiungi un posto a tavola che c’è un amico in più,…, gli amici a questo servono a stare in compagnia, sorridi al nuovo ospite non farlo andare via. Subito i nostri occhi si sono rasserenati e saltando di gioia abbiamo urlato tutti in coro EVVIVA!
Il 5 gennaio è stato atteso con trepidazione tra preparativi e programmazione di attività per accogliere al meglio i nuovi compagni. Puntuali alle 15:15 ci siamo trovati in sede, riuniti in un semicerchio con i capi agli estremi e cantando aspettavamo quanti avrebbero chiuso il cerchio. I ragazzi accompagnati dal loro capo seguendo le note del nostro canto si sono avvicinati a noi e con una piccola cerimonia sono diventati realmente parte integrante delle nostre squadriglie nonché della nostra famiglia. Ciascuna squadriglia aveva preparato chi canzoni, chi omerali, chi porta-chiavi insomma un ricordino da dare ai nostri nuovi squadriglieri e poi insieme ci siamo divertiti cantando le note di “Benvenuto”. Li abbiamo conosciuti subito grazie al consiglio di squadriglia e devo dire che sono davvero in gamba, più di quanto pensassimo.
Ora il reparto è pieno di entusiasmo, arricchito, pronto a crescere e a vivere nuove avventure!

testo di Giovanna De Marco

Ringraziamo di vero cuore la Capo Squadriglia Tigri, Giovanna De Marco che, nell’ambito delle sue prove di specialità “redattrice”, ha permesso con questo suo articolo di far percepire ai lettori la gioia dell’accoglienza dei fratelli scout di Taurisano ai quali siamo particolarmente e storicamente legati. Siamo certi che il loro gruppo scout possa rivitalizzarsi quanto prima con l’avvicinamento e la formazione di nuovi capi educatori.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *